Mappatura incendi


  • Jixel-INCENDI offre servizi di telerilevamento automatizzati in grado di determinare le aree percorse dal fuoco nel corso della stagioni incendi o alla fine delle stesse.
    Il servizio è basato su una tecnologia matura, frutto di svariati progetti di ricerca internazionali in cui i team di IES Solutions ed IES Consulting hanno collaborato in passato. I prodotti sono conformi ai dettami della legge quadro in materia di incendi boschivi n. 353/2000 che definisce divieti, prescrizioni e sanzioni sulle zone boschive e sui pascoli i cui soprassuoli siano stati percorsi dal fuoco prevedendo la possibilità da parte dei Comuni di apporre, a seconda dei casi, vincoli di diversa natura sulle zone interessate.
  • In particolare la legge stabilisce vincoli temporali che regolano l’utilizzo dell’area interessata ad incendio: un vincolo quindicennale, un vincolo decennale ed un ulteriore vincolo di cinque anni.
    La procedura amministrativa delineata dalla Legge prevede che una volta individuate le particelle catastali interessate dagli incendi, venga prodotto un elenco delle stesse che verrà affisso all’Albo Pretorio del Comune.
    Per l’apposizione dei suddetti vincoli la legge stabilisce che i Comuni provvedano al censimento, tramite apposito catasto, dei soprassuoli già percorsi dal fuoco potendosi avvalere dei rilievi basati anche su dati telerilevati.
Per gli incendi scopri anche
Il Sito di Jixel-INCENDI · m-Jixel · l’App AIB PRO

Tipologia di servizi

Finalizzata a dotare l’Amministrazione di un archivio dinamico quantitativo e geografico delle APF (Aree Percorse dal Fuoco) per consentire gestione strategica delle risorse e decisione politica in una dimensione spazio-temporale compatibile con le fenomenologie d’incendio anche in situazioni di crisi. Si utilizzano i canali Vis-NIR-SWIR dei sensori elettroottici imbarcati sulle piattaforme Landsat 8 e Sentinel 2A-2B, con risoluzioni spaziali comprese fra 10m e 30m.

  • Le mappe vettoriali delle aree percorse dal fuoco saranno a scala nominale di 1:25.000 o, nel caso metrico, a 1:5000.
  • La soglia di osservazione per le aree percorse dal fuoco (APF) è fissata in 1ha.

Il post-processamento viene effettuato con procedure di alta automazione pluri-brevettate (brevetto italiano 2003, PCT mondiale 2004, brevetto europeo 2006 manutenuto in tutti i paesi europei a rischio incendio boschivo, inclusa l’Italia)


  • Servizio: Consuntivo per “law enforcement”

    • APF decametrica (scala nominale supra-catastale 1:25.000)
      Procedura integrale come sopra in 1., con restituzione “una tantum” a conclusione ufficiale della stagione AIB + 30gg. Finalizzato alla distribuzione per Comune delle APF di pertinenza relative alla stagione AIB pregressa, per I séguiti di perimetrazione catastale al suolo di competenza.
    • APF metrica (scala nominale catastale o comunque migliore di 1:5.000) ristretta agli eventi di superficie >10ha – ovvero a scelta dell’amministrazione competente.
      Procedura basata su immagini satellitari o aeree Vis-NIR ad altissima risoluzione post-incendio (con ritardi non superiori ai 60/120gg dalla data dell’evento, in funzione della tipologia di vegetazione colpita). Include l’opzione decametrica precedente.
      Include il supporto alla costituzione e/o aggiornamento del catasto delle APF come da L.353/00.
  • Servizio: Mappatura Strategica

    • Il servizio offre, dopo sottoscrizione, un check e aggiornamento dei perimetri delle aree percorse dal fuoco ad ogni sorvolo programmato delle piattaforme Sentinel 2A-2B (rivisitazione 5gg) con eventuale integrazione con piattaforma Landsat 8 (rivisitazione 16gg) in caso di prolungato eccesso di nuvolosità su una o più aree di interesse
      Frequenza di osservazione e rilascio: fra 5 e 15gg., con ritardo max sull’evento <24h.
    • Opzione L. 267/98 (conversione in legge del DL “Sarno”):
      • Identificazione delle APF su versanti acclivi per séguiti di mappatura geografica della pericolosità di erosione post-incendio e relative mappe di rischio. Prodotti rilasciati su base 5-15gg unitamente alla mappatura APF di cui sopra
      • Mappatura della ricrescita della vegetazione nelle APF di cui sopra, per séguiti di riduzione delle classi di pericolosità e di rischio di cui al punto precedente. Rilasciato con frequenza mensile.

Pricing

Law Enforcement APF Metrica Opzionale dopo Decametrica

Su progetto

  • APF Scala 1:5000
  • In linea con Legge 353
  • Sovrapposizione con Catasto possibile
Contattaci

Mappatura Strategica Servizio durante l'anno

Su progetto

  • Fino a 9 layers a stagione
  • da definire estensione e tipologia di servizio
  • Opzione Legge 267/98
Contattaci

Come si utilizzano i servizi

Si definisce l'area di interesse
20%
Su LAW enforcement si acquista l'area di interesse, a progetto per gli altri
40%
IES fornice le APF a seconda della tipologia di servizio
60%